Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano e con il patrocinio della Union Internationale de Médecine Esthétique (UIME), si apre a Roma, presso il Centro Congressi Cavalieri Hilton, il XXX Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Estetica (SIME) ed il IV Congresso Nazionale dell'Accademia Italiana di Medicina Anti-Aging (AIMAA). Grazie al contributo scientifico di oltre 450 esperti italiani e stranieri, con più di 300 interventi, saranno presentate, nelle Giornate Congressuali, le novità al vaglio, gli aggiornamenti e gli approfondimenti nelle metodologie proposte nei campi applicativi della Medicina Estetica e Anti-Aging. Il Prof. Giuseppe Sito, uno dei relatori del congresso e tra i più apprezzati chirurghi plastici in Europa, spiega come si può “ringiovanire” senza… bisturi.  
 
 
  

L ’ A R T E   D E L L A   B E L L E Z Z A

di  Mariangiola Castrovilli
 
 
Prof. Giuseppe SitoL’avevamo incontrato a Parigi con due delle più belle star internazionali del momento qualche settimana fa per il lancio del programma di Cannes 2009 e lo rincontriamo oggi a Roma al XXX Congresso Nazionale della Società di Medicina Estetica. Stiamo parlando del professor Giuseppe Sito uno dei chirurghi plastici più apprezzati in Europa e autore dei più begli zigomi cinematografici a livello mondiale.
 
 
Professore cosa c’è di nuovo sotto il sole nel campo della… bellezza…?
 
«Certamente, oggi, tra le novità, c’è lo sforzo delle aziende a “cancellare” ogni tipo di dolore e aumentare così, il grado di soddisfazione della paziente. Questo è il motivo per cui qui al XXX Congresso di Medicina Estetica, si parlerà di NASHA con lidocaina. Tra le tecniche, brillante quella che cancella e schiarisce le occhiaie con il collagene porcino».
 
   
Fautore del ritocco naturale che fa tanto rientro da vacanze rilassanti più che dell’intervento radicale che altera i lineamenti, il professor Sito non è favorevole all’uso immediato delle staminali in medicina estetica, perché?
 
Prof. Giuseppe Sito«Perché onestamente vorrei attendere ancora un po’ prima del loro utilizzo in campo pratico.
Ritengo comunque che il loro futuro sia per lo più nella chirurgia della mammella sia ricostruttiva che estetica e soprattutto nel caso di lipofilling».
 
 
Il codice a barre, ovvero quelle terribili ed antiestetiche rughette che si radicano malignamente sul labbro superiore si possono eliminare o…?
 
Prof. Giuseppe Sito
«Certamente possono essere migliorate con particolari tipi di filler, che chimicamente devono essere molto fluidi o con l’uso del “needling”, una sorta di cilindretto pieno di aghi accuminati che strisciando sulla cute, riescono a stimolare i fibroblasti a produrre nuovo collagene».
 
 
Il botulino non è più fuori legge in Italia, fa veramente miracoli o…
 
Prof. Giuseppe Sito«La tossina botulinica è davvero l’unica sostanza capace di eliminare o ridurre drasticamente le rughe dinamiche o, un terribile fastidio che si chiama iperidrosi, ovvero l’eccesso di sudore. L’unica condizione è quella di saperlo usare.»  Ed il mesobotox invece? «E’ una  tecnica particolare, con  botulino iperdiluito  per migliorare le rughe del centro della guancia o quelle del decolltè, con ottimi risultati».
 
 
Da più parti si parla del Prowave ovvero come fare un lifting non… cruento…
 
Prof. Giuseppe Sito«Il prowave è in realtà una radiofrequenza monopolare che ci permette di convertire l’elettricità in onde di calore. Applicato sapientemente questo calore agisce selettivamente sulle fibre collagene denaturandolo e sui fibroblasti stimolandoli a formare nuovo collagene, lo stesso che avevamo a vent’anni... Insomma, un vero e proprio processo di ringiovanimento».
 
 
Professore quando non si è belle di natura bisogna aiutarsi ed a nulla vale la bellezza… interiore, soprattutto quando gli anni passano… cosa si può fare per ridare tono e turgore ad un volto diciamo affaticato?
 
«Oggi si può veramente fare molto con le tecniche di radiofrequenza associate alla biorivitalizzazione».
 
 
Biorivitalizzazione…? 
 
«Si, è una tecnica che consente, mediante un cocktail di microiniezioni come acido ialuronico, vitamine e minerali, di tonificare e nutrire la pelle dall’interno, donando turgore e compattezza».
 
 
Un miracolo dunque… ma come riuscire a mantenere questo segreto degno di Dorian Grey?
 
Prof. Giuseppe Sito«Il mio consiglio è di fare 4 sedute di circa 25 minuti intervallate da 4  di biorivitalizzazione, ovvero l’iniezione delle cosiddette ‘vitamine’ con cadenza settimanale, permettendoci di agire su tutti gli strati della cute da quelli più profondi a quelli superficiali con un effetto luce e compattezza che perdura nel tempo. Non è una metodica aggressiva e può essere ripetuta in pratica infinite volte e in qualunque stagione dell’anno senza lasciare effetti visibile quali gonfiore, bruciore ed eritema e non richiede procedure domiciliari».
 
 
Sembra quasi troppo bello, di solito i ritocchi che ci migliorano non sono proprio come bere un bicchier d’acqua…
 
Prof. Giuseppe Sito«Adesso, dopo cinque anni di ricerche approfondite i Laboratori Skin Ceuticals hanno sviluppato una nuova tecnologia che associa la Floretina, antiossidante naturale estratto dalla mela, a Vitamina C e Acido Ferulico in una formulazione ottimizzata per proteggere le cellule dal processo di ossidazione negli strati più profondi dell’epidermide. Ecco allora il Phloretin CF™ che rappresenta una nuova generazione di trattamenti antiossidanti con il risultato di una struttura rafforzata della pelle che diventa così più luminosa e soda, con un aspetto visibilmente più giovane».
 
 
Collo e mani, forse unica cartina di tornasole di cinquanta-sessantenni ben conservate, anche queste si possono ringiovanire con punturine… rimpolpanti…?
 
Prof. Giuseppe Sito«Le mani sono tra le regioni, ove le tecniche di medicina estetica sortiscono gli effetti migliori.
Difatti è possibile adoperare simultaneamente la biorivitalizzazione, i peeling per schiarire le pigmentazioni dovute alla senescenza e, infine, i filler specifici per… rimpolparle…».
 
 
Professore c’è un segreto per i suoi zigomi conosciuti dallo star sistem di tutto il mondo…?
 
Prof. Giuseppe Sito
«In effetti il segreto è Volumna, ultimo nato tra i filler Allergan ed è un prodotto adatto alla correzione dei grandi volumi del viso come appunto zigomi e mento».
 
 
Insomma bisturi addio, per cui bruttine e stagionatelle scontente potranno diventare velocemente glamour come dive senza dolore, tempi morti e soprattutto senza costosissimi lifting… Miracoli della ricerca scientifica applicata all’estetica…
 




Last Updated (Monday, 31 August 2009 01:36)