tyresH

I pneumatici sono l'unica parte di una vettura che aderisce all'asfalto durante la marcia. La parte che effettivamente tocca la strada è larga poco più del palmo di una mano, per questo è importante che aderisca in modo ottimale.

Le scanalature sul battistrada creano disegni di varia tipologia, che in genere variano a seconda della destinazione d'uso dei pneumatici stessi. Le scanalature sono profonde, modificano il comportamento della ruota nelle varie condizioni di marcia, infatti. I tipi di disegno presenti sul battistrada sono sostanzialmente quattro, declinati in vari modi a seconda delle marche dei pneumatici e del tipo di ruota cui si fa riferimento.
Ecco alcune definizioni preparate dal sito di vendita online di pneumatici auto gomme-auto.it, per districarsi tra questi termini e conoscere meglio le caratteristiche dei propri pneumatici.


battistrada pneumatici


Quando è in balo la nostra sicurezza non contano solo i prezzi delle gomme, ma anche le loro prestazioni, oltre che ogni singolo stile di guida necessità di pneumatici con caratteristiche adatte.

Disegni simmetrici: sono le scanalature che si ripetono in modo simmetrico, creando un disegno che ha come centro speculare la riga di mezzeria al centro del pneumatico; ai due lati un disegno perfettamente identico, che si ripete all'interno e all'esterno del battistrada. Questo tipo di disegno è obbligatorio per le motociclette.


Engineered Yarn Webflex Wet Tyre tcm35 53195

Disegni asimmetrici
: questo tipo di scanalature si presentano diverse a seconda della zona della ruota che si osserva. Zona esterna i disegni sono più spessi e i blocchi tra le scanalature sono più grandi, per garantire una maggiore aderenza in curva e durante i cambi di direzione. Mentre nella zona interna, il battistrada presenta un disegno con blocchi di dimensioni minori, con intagliature più numerose, che garantiscono una maggiore tenuta di strada su terreni bagnati o ghiacciati. Con tale tipologia di gomme si aumenta la tenuta di strada con conseguenze maggiore sicurezza quando si affrontano dei terreni differenti, sia in caso di pioggia, sia in caso di asciutto. A causa della diversità dei profili, è necessario prestare attenzione durante il montaggio degli pneumatici asimmetrici, per evitare di scambiare la posizione delle aree interna ed esterna.

Un esempio di pneumatici asimmetrici è rappresentato dal Michelin Energy Saver, progettato per essere calzato da vari Pnues MichelinEnergySavetipi di vetture, come utilitarie, monovolume e berline.Sono i pneumatici giusti per chi ricerca la durata e il risparmio di carburante, senza dimenticare, ovviamene, la sicurezza, soprattutto sul bagnato. Michelin, nella progettazione di questi pneumatici ha riflettuto ampiamente sui materiali utilizzati, oltre che sulla struttura e sul disegno del battistrada. La nuova mescola prende il nome di "EcoGrip Compound", in grado di tenere sotto controllo il riscaldamento delle molecole, per ridurre la resistenza del rotolamento senza compromettere la sicurezza. La struttura, è stata rinforzata con una ulteriore banda longitudinale che distribuisce meglio gli sforzi a cui le ruote sono sottoposto. Non ultimo, il battistrada, presenta un nuovo disegno grazie alla cui tecnologia l'area di aderenza con la strada vieni aumentata con conseguente, Micheline Energy Saveincremento della tenuta e riduzione degli spazi di frenata sia per quanto riguarda il fondo asciutto che quello bagnato. Segnaliamo inoltre che tra le innovazione di questa linea c'è Michelin Energy Saver E-V, pneumatio destinato ai veicoli elettrici. Un mercato in costante crescita vista la costante necessità legate di preservare dell'ambiente dalle emissioni dei gas di scarico. Questa tipologia di gomme auto risulta ridotta la resistenza del rotolamento garantito dalla forma "thin&tall" che le caratterizza. E' stato dimostrato, infatti, che i veicoli elettrici che montano questi pneumatici aumenta le prestazioni sulla percorrenza chilometrica.

Disegni direzionali (unidirezionali): il battistrada dei pneumatici direzionali mostra dei disegni che si presentano tutti nella stessa direzione. In genere sono scanalature a forma di "v" o di "u", che puntano verso il basso. Questo tipo di gomma garantisce un'ottima aderenza su strade bagnate, ma anche in caso di neve, ghiaccio o strade che presentano fango o altri tipi di condizioni difficili per l'aderenza.


media.media.b5264de3 58da 474b 8f2b d609d5bb7d68.normalized

Il disegno del battistrada ha la funzione di espellere lateralmente l'acqua o qualsiasi altro fluido presente sull'asfalto, evitando il tipo effetto "acquaplaning", 10451706 716160795092162 1370774970098057215 nquindi aumenta la sicurezza del mezzo di trasporto. Queste gomme sono ideali per essere montate sulle autovetture di tipo sportivo, sono consigliate, infatti, durante i mesi invernali, in quanto permettono una maggiore e più perfetta trazione con qualsiasi condizione meteorologica, ci si trovi ad affrontare.


Un esempio di pneumatici direzionali è rappresentato dai nuovissimi Michelin Cross Climate, estivi per natura ed invernali per scelta. Si tratta di una vera e propria novità del 2015 presentata dalla casa francese, che è riuscita a creare un pneumatico che funziona alMichelin CrossClimate1 100% sia in condizioni estreme di caldo che di freddo. Questa tipologia di gomme infatti sono chiamate in gergo anche "QUATTRO STAGIONI". CrossClimate è dotato del marchio 3PMSF cioè "Fiocco di Neve" che si ottiene solo dopo severi test su strada effettuati da un ente indipendente che ha dimostrato le grandi capacità di questo pneumatico. Versatile anche su fondo asciutto, CrossClimate si comporta come un pneumatio estivo, battendo, senza precedenti, i fratelli invernali. Da evidenziare le sue caratteristiche tecniche che si evincono in presenza del fondo bagnato, così come sulla neve. Infatti in tali condizioni dimostra la grinta tipica delle gomme termiche. I prezzi? All'altezza delle prestazioni, naturalmente!
Come tutti gli addetti del settore sanno, Michelin, rinomato marchio francese del settore, ha profuso notevoli sforzi ed investimenti nel settore della "Ricerca&Sviluppo" pneumatici estivi invernali 4stagioniper rispondere alle esigenze emerse nel mercato. Un sondaggio a livello europeo infatti ha dimostrato che il 65% dei conducenti di autoveicoli utilizza gomme estive tutto l'anno, con notevoli rischi per la propria sicurezza nel periodo invernale. Mentre solo una minima percentuale, che va dal 3% (in Germania) al 7% (in Francia) utilizza solo pneumatici invernali. CrossClimate è la risposta che Michelin per il 2015 ha sviluppato per venire in contro ai proprio clienti affinchè durante tutte le stagioni non ci si ponga più il problema dell cambio gomme!


quattro stagioni



Battistrada asimmetrico e direzionale: si possono trovare pneumatici con disegni contemporaneamente simmetrici e direzionali. Questo tipo di soluzione necessita di una adeguata consulenza da parte del cliente poiché si tratta di una soluzione di nicchia, in cui vista la rotazione delle gomme quest'ultime necessitano di essere montate in modo corretto. Inoltre, se il lavoro non viene eseguito a regola d'arte, possono causare gravi problemi di aderenza, con conseguenze anche per la sicurezza stradale stessa.


Siamo speranzosi che questa carrellata sui diversi pneumatici e loro battistrada nei veicoli, oltre che sul loro miglior utilizzo possa essere utile per il lettore, affinchè comprenda in che modo risparmiare affacciandosi su un mercato che mostra continue e costanti evoluzione. Sicuramente i pneumatici sono il primo dispositivo di un autoveicolo privato o commerciale su cui porre l'attenzione sia per risparmiare in carburante e tempo quanto per la propria ed altrui sicurezza stradale.


wozu fuhrt aquaplaning wasserglaette






Last Updated (Monday, 11 May 2015 23:44)