Aydin, un ex attore, gestisce un piccolo albergo nel cuore dell'Anatolia insieme alla giovane moglie Nihal, con la quale ha un rapporto non del tutto sereno, e sua sorella Necla che soffre a causa del suo recente divorzio. In inverno la neve comincia a cadere, l'hotel si trasforma in un rifugio, ma anche in un luogo ineludibile che alimenta le loro animosità...
"Winter Sleep", del regista turco Nuri Bilge Ceylan interpretato da Haluk Bilginer, Melisa Sözen, Demet Akbag, candidato alla Palma d'Oro al 67° Festival di Cannes, è il film che ci viene presentato da Mariangiola Castrovilli e Francesco Gallo, inviato dell'ANSA. Nonostante la sua lunghezza con una durata di oltre tre ore, la pellicola sembra aver convinto il pubblico di Cannes ma, soprattutto, la critica specializzata che già ipotizza possa ricevere un premio importante. D'altronde Ceylan è stato sempre accolto con i favori della Croisette: nel 2003 il Gran Premio della Giuria con "Uzak", nel 2006 il Fipresci con "Iklimler", nel 2008 la Palma alla Regia per "Le tre scimmie", nel 2011 il gran Premio della Giuria con "C'era una volta in Anatolia".

 



Espace Cinema de Mariangiola Castrovilli - 67e Festival de Cannes 2014


ansa
QUI . . . > > >





Last Updated (Saturday, 17 May 2014 19:10)