"Grace de Monaco", film fuori concorso, ha aperto ufficialmente il 67° Festival di Cannes lasciando però un po' tutti perplessi a cominciare dai critici cinematografi e giornalisti che avevano già accolto, la proiezione riservata alla stampa, in modo gelido e nel silenzio più assoluto. E' iniziato così, tra delusione e qualche polemica su questo film, diretto da Olivier Dahan e interpretato dall'attrice australiana Nicole Kidman nel ruolo di Grace Kelly e dallo statunitense Tim Roth in quello del Principe Ranieri, uno dei più importanti festival del mondo. Ora cresce narturalmente l'attesa e la curiosità per le pellicole in concorso. Nel video servizio che vi proponiamo ascoltiamo cosa hanno da dire in proposito i giornalisti Mariangiola Castrovilli e Francesco Gallo, inviato dell'ANSA.

Grace de Monaco
IL FILM


Grace Kelly è una grande star del cinema con la promessa di una carriera brillante quando sposa il principe Ranieri di Monaco nel 1956.
Sei anni più tardi, con il suo matrimonio in grave difficoltà, Alfred Hitchcock le offre la possibilità di tornare a Hollywood per interpretare il ruolo di Marnie nel suo prossimo film.
Ma la Francia minaccia di annettere Monaco, il piccolo principato dove è diventata la principessa. Grace, lacerate nel suo intimo, è costretta a scegliere tra la fiamma creativa che brucia ancora dentro di lei e il suo ruolo di Sua Altezza Serenissima, Principessa di Monaco.





Espace Cinema de Mariangiola Castrovilli - 67e Festival de Cannes 2014



Last Updated (Friday, 16 May 2014 09:38)