Dal 14 al 25 maggio, su Oltrepensiero WebTv (Videopensiero's Chanel - YouTube) le novità, le curiosità e le interviste ai protagonisti del 67e Festival de Cannes 2014 attraverso i reportage della giornalista Mariangiola Castrovilli. Diciotto i film concorrenti su 49 della selezione complessiva del festival. Arrivano da 28 paesi e sono stati scelti tra i 1800 presentati alla commissione selezionatrice. Alice Rohrwacher e Asia Argento rappresenteranno il cinema Italiano: la prima nel concorso ufficiale con "Le meraviglie" e la seconda, in Un Certain Regard, con "Incompresa". Film entrambi prodotti in collaborazione con Rai Cinema. Ma di italiano c'è anche lo sguardo fascinoso di Marcello Mastroianni che campeggia sul manifesto del Festival di Cannes 2014. La 67esima edizione della rassegna cinematografica più importante d'Europa (presieduta da Gilles Jacob e diretta da Thierry Freamaux) è dedicata al film "8 e 1/2" di Federico Fellini che fu presentato alla Croisette nei primi anni sessanta. A dare il via alla kermesse francese, dopo la cerimonia d'apertura presentata sul palco del Palais des Festivals dall'attore Lambert Wilson, sarà "Grace di Monaco", lungometraggio fuori concorso di Olivier Dahan. La prima pellicola a scendere in campo, invece, "Mr. Turner" di Mike Leigh. Wilson condurrà anche la cerimonia di premiazione di sabato 24 maggio. La regista premio Oscar Jane Campion presiederà la giuria internazionale e fino ad ora è l'unica donna nella storia ad aver vinto la Palma d'Oro nel 1993 con "Lezioni di piano" (ex aequo con "Addio mia concubina" di Chen Kaige).


Marcello Mastroianni - Il manifesto Ufficiale del 67e Festival de Cannes 2014

Hervé Chigioni e il designer Gilles Frappier hanno progettato e prodotto il manifesto ufficiale del 67° Festival ispirandosi a un fotogramma tratto dal film "Otto e mezzo" di Federico Fellini , che fu presentato proprio alla rassegna cinematografica francese, nella Selezione Ufficiale, del 1963. Marcello Mastroianni e Federico Fellini rappresentano ancora un cinema libero e aperto al mondo che Cennes 67 vuole ancora celebrare per l'importanza artistica del cinema italiano ed europeo tramite una delle sue figure più solari. «Il suo sguardo» quello di Mastroianni «attraverso gli occhiali da sole ci rende complici della gioia di una promessa del cinema mondiale» sottolinea l'autore del manifesto «La gioia di vivere insieme al Festival di Cannes». Con i suoi film, Marcello Mastroianni continua ad incarnare ciò che il cinema ha di più innovativo, non convenzionale e poetico. Alla presentazione del manifesto, Chiara Mastroianni, figlia dell'attore, ha affermato con commozione si essere «molto orgogliosa e commossa che Cannes, con il manifesto ufficiale del festival, abbia scelto di rendere omaggio a mio padre. Lo trovo molto bello e molto moderno con quell'ironia dolce e distaccata. Lui, era proprio così ! ».




Espace Cinema de Mariangiola Castrovilli - 67e Festival de Cannes 2014