Le suggestioni di una città ponte tra oriente e occidente, in una realtà cosmopolita, emergono con evidenza dallo spaccato della metropoli turca che Mariangiola Castrovilli ci propone nel reportage realizzato tra le vie di Istanbul. Architettura, danza e gioielli quasi si fondono in un unico spettacolo che non è solo frutto dell'immaginario. Così nella vita di tutti giorni, seppur all'ombra di uno dei festival internazionali del cinema (IKSV) più prestigiosi, è possibile incontrare personaggi che contribuiscono a rendere tangibile il fascino dell'oriente. Nel filmato, la giornalista italiana, passeggiando per le vie della città asiatica, incontra il reporter Alican Kozoglu di Literal Affairs, esperto di moda, spettacolo e gioielli che gestisce, tra l'altro, una nota boutique, Handmade Ethnic Unique Jewelry. Con lui, la conosciutissima Leila Haddad, una delle danzatrici orientali più importanti del mondo.




Reportage by Mariangiola Castrovilli -Istanbul 2014